Azienda

La macelleria Vicenzutto si trova a Fiume Veneto, un paese in continua crescita vista la vicinanza a Pordenone, dalla quale dista 7 km.

La macelleria Vicenzutto ha inizio il 2 maggio 1982 dai fratelli Claudio e Germano: da sempre il loro impegno è stato rivolto a ricercare le carni migliori presenti sul mercato, informando i propri consumatori nel modo più trasparente possibile.

Altro punto di forza della macelleria è la produzione di salsicce della tradizione Friulana, cotechino, linguale, ed il "famoso" Sauc la bondiola del Pordenonese, con l'utilizzo di carni di suino solo Nazionali, lavorazioni per noi da sempre alla ricerca di Antichi Sapori.

Nel 1990 ci siamo ampliati, inserendo il servizio "cucina" per offrire risposte migliori alle sempre nuove esigenze del consumatore moderno: la nostra filosofia è dare sempre il meglio e ricercare ciò che di nuovo offre il mercato.

Dal 2001 Claudio gestisce il punto vendita carni, all’interno del supermercato "COOP" di Castions di Zoppola, con la qualità, la professionalità ed il servizio di un negozio tradizionale, dove le lavorazioni ed il servizio pronto a cuocere è giornaliero, per garantire freschezza e genuinità al prodotto finale.
INFO (centralino) 0434 97020

Germano e Tatiana gestiscono invece il punto vendita di Fiume Veneto, i clienti possono contare non solo sulla nostra professionalità, ma anche su un rapporto di consulenza per ogni esigenza: tutto il nostro impegno per un

servizio personalizzato. FRESCASPESA: per i clienti che ci vengono a trovare da più lontano o durante i mesi caldi dell’estate, la vostra spesa vi verrà consegnata in un contenitore termico con l'aggiunta di ghiaccio, per darvi la sicurezza di arrivare a casa vostra, come se la spesa fosse ancora nel nostro frigo.

UN PENSIERO DI GERMANO:

nella ricerca del prodotto, nella creazione delle pietanze, nella elaborazione delle proposte, nel utilizzo degl'ingredienti, pensavo che dopo tanti anni di "Mestiere" (ho iniziato a frequentare la bottega del macellaio dal 10 luglio 1972), fosse il risultato della tecnica acquisita, della pratica nel fare le cose, della passione per migliorarsi nel tempo, ma, non è così. Ho scoperto e ne sono oggi sempre più convinto, che è la natura ad essere la vera protagonista di ogni cosa, pronta a stupirti sempre, l'uomo ne è solo uno strumento nel adoperare ciò che Lei ci regala in naturalezza e genuinità. Il vero rischio per chi come me fa un lavoro da tempo è, non cadere nel banale metodo di elaborare troppo le cose, magari per stupire gl’altri, correndo il rischio di trasformare il genuino in soffisticato, ciò vuol dire a mio modesto parere, che non ci si fida delle proprie conoscenze e dei prodotti che si utilizzano.